Oltre 36 anni di esperienza nel mondo delle piante acquatiche, Biopiscine e impianti di Fitodepurazione.

Cascina Gualina

Via Occimiano, 24

15030 Conzano (AL)

 

Lun - Sab 8.30 - 18.00

Dom - 8.30 - 13.00

Gradita Prenotazione
0
Totale : € 0,00
Il tuo carrello è vuoto
Aggiorna

Gambusia affinis

Grazioso pesciolino di origine americana fu introdotto in Europa per la lotta contro le zanzare. Infatti, nutrendosi di larve di zanzara, farà in modo che il nostro laghetto diventi una trappola biologica naturale.
Recensioni prodotto:

Descrizione

È un grazioso pesciolino di origine americana. Prima dell'avvento del DDT, questo pesce giocò un ruolo molto importante nella lotta contro le Anopheles, zanzare portatrici di malaria.
Perciò fu introdotto dagli stati meridionali degli Stati Uniti nei paesi tropicali e subtropicali di tutta la terra. Oggi è possibile trovarlo in Spagna, Italia, Penisola Balcanica, Romania meridionale, Ucraina, Caucaso ed Asia centrale.
Spesso vive anche in acqua salata, per esempio a sud di Mangalia nel Mar Nero.
Resiste bene a carenze di ossigeno e alle alte temperature. È in grado di vivere anche in acque termali fino a 40° C.
Importato in Italia nel 1920 per bonificare le paludi dove proliferavano le Anopheles, si è poi diffuso in tutta la penisola adattandosi perfettamente a vivere nei nostri climi.
Gran divoratore di larve di zanzara, viene sempre più spesso utilizzato nella lotta ecologica contro questi fastidiosissimi insetti.

 

Habitat:

Vive tra la vegetazione in piccole raccolte d’acqua anche salmastre.

Alimentazione:

Piccoli invertebrati, larve di insetti tra cui le larve delle zanzare.

In un giorno può arrivare a mangiarne fino a 150.

Morfologia:

Marcato dimorfismo sessuale: femmina di maggiori dimensioni con ventre assai pronunciato

nel maschio la pinna anale è trasformata in organo copulatore col quale avviene la fecondazione interna della femmina. La bocca è rivolta verso l’alto e la mandibola è sporgente, tipico delle specie che si nutrono sotto la superficie dell’acqua.

Riproduzione:

La femmina partorisce da 30 a 60 piccoli vivi al mese. I piccoli raggiungono la maturità in sei mesi.

 

La Gambusia affinis ha bisogno di vasche con abbon­dante vegetazione, perché spesso le femmine, subito dopo aver partorito, inse­guono e divorano i propri nati.

  

Ordine: Ciprinodontiformi

Famiglia: Pecilidi

Genere: Gambusia

Specie: affinis  

 
Secondo il regolamento 1/2005 del 22/12/2004 del Ministero della salute sulla protezione degli animali non è possibile spedire tramite corriere i pesci e gli animali vivi, in quanto dovrebbero essere attrezzati a dovere. Per tanto l'acquisto di questi potrà avvenire solamente in sede.
 

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.